<< La paura ti rende prigioniero, la speranza può renderti libero. >> dal film: "Le ali della libertà"

sabato 4 febbraio 2012

. . . FABIOOOOOOO! GUARDA...VOLO! . . .

Fabio Volo uno scrittore, radiofonico, attore e chi più ne ha più ne metta, italiano... non è bello, cioè se lo incontrassi in centro non direi: "Guarda quanto è figo quello!", però ha quel qualcosa che mi affascina un sacco, saranno i suoi tatuaggi, sarà il suo spirito libero, saranno le sue parole scritte nei suoi libri, diciamo che è un insieme di tutte queste cose! Non ho perso neanche uno dei suoi scritti, e in ognuno c'era qualcosa che mi rappresentava, mi ci ritrovo nelle sue parole, nelle emozioni che fa vivere ai suoi personaggi. Descrive le donne, le storie d'amore, in modo naturale, descrive le scene di sesso, a volte anche molto dettagliate (vedi Le prime luci del mattino), ma danno un po' di "brio" alla storia, mi piace anche per questo, perchè non ha paura di essere volgare, non ha peli sulla lingua, è diretto, semplice e dona una lettura non impegnativa.

9 commenti:

Darjo ha detto...

Ammetto che è un pregiudizio, essendo una sensazione "a pelle", ma mi è sempre stato un po' sulla "balle".

Darjo ha detto...

Senza motivo, una di quelle cose che non so spiegarmi neanch'io, ma probabilmente un giorno cambierò idea.

la S-Fusa di natura ha detto...

come mai ti è sempre stato sulle balle???anche se a pelle...bè di certo non dico che lo si possa paragonare ai grandi della letteratura anzi farei uno scempio a loro...però comunque magari una letta quando sei in bagno, o in treno, o in spiaggia dalla ai suoi libri....

Francesca ha detto...

ciao, io condivido.. è un personaggio che mi piace, ma gli ultimi libri proprio no. L'ultimo poi l'ho trovato orribile. Lui è fantastico alla radio, secondo me, ma il resto.. a parte qualche prova d'attore carina ("il bianco e il nero") e un libro bellissimo ("un posto nel mondo") è meglio di no

la S-Fusa di natura ha detto...

non ho ben capito l'ultima parte...se ti è piaciuto oppure no il libro "un posto nel mondo"...

Francesca ha detto...

sì quello è stupendo, l'ho adorato

la S-Fusa di natura ha detto...

si anche a me quello è piaciuto molto...:D

Rita Baccaro ha detto...

non cic redo che se lo incontri per strada non gli dai del gran figo!!
Secondo me è intrigante. anche io non penso diventerà un classico che i posteri studieranno nella letteratura italiana, ma apprezzo la sua capacità di trattare argomenti di una certa profondità in un contesto d'evasione, Purtroppo i suoi libri sono anche prodotti commerciali, ossia richiesti dall'editore a sol proposito di vendere, per cui rischia di essere troppo uguale a se stesso, di giocare troppo a fare il sensibile. Io gli ho anche dedicato un post per il libro al quale, rispetto a tutti gli altri che di lui ho letto, ho asseganto una sufficienza.
ciao cara... comunque per me quando non scrive è figo!

la S-Fusa di natura ha detto...

no veramente....se lo incontrassi per strada...non direi guarda quanto è figo qll...ma xke non è un'icona di bellezza!!!però guardandolo bene c'è qualcosa che mi intriga!Non ho dubbi che i suoi libri siano commerciali...però è anche questo che mi piace di lui...xke quando leggo i suoi libri in viaggio...o quando ho voglia di staccare la spina...sono ottimi!!!!:D
ciaoooo!