<< La paura ti rende prigioniero, la speranza può renderti libero. >> dal film: "Le ali della libertà"

domenica 17 luglio 2011

. . . CARA CATASTROFE . . .


...sventoleremo le nostre radiografie per non fraintenderci
ci disegneremo addosso dei giubotti antiproiettile
costruiremo dei monumenti assurdi per i nostri amici scomparsi...


...e vieni a vedere l'avanzata dei deserti, tutte le sere a bere
per struccarti useranno delle nuvole cariche di piogge
vedrai che scopriremo delle altre americhe io e te
che licenzieranno altra gente dal call center
che ci fregano sempre...


... cara catastrofe le impronte digitali
e di notte le pattuglie che inseguono le falene
le comete come te...


... per le lettere d'amore scritte al computer
che poi ci metteremo a tremare come la California amore
nelle nostre camere separate, a inchiodare le stelle
a dichiarare guerre, a scrivere sui muri che mi pensi raramente
che ci fregano sempre...


... e per struccarti useranno delle nuvole cariche di piogge
adesso che sei forte, che se piangi ti si arrugginiscono le guance
e per struccarti useranno delle nuvole cariche di piogge
adesso che sei forte, che se piangi ti si arrugginiscono le guance
si arrugginiscono le guance
si arrugginiscono...


... LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA...


... le note risuonano sempre nella mia testa, parole in armonia escono dalla bocca, un suono pieno di significato, e tu stai lì, seduta sul tuo letto, e con gli occhi chiusi ti immagini ballare in mezzo alla strada con le tue cuffie, tutto intorno a te il tuo sogno...

... e quando riapri gli occhi hai davanti a te la realtà, quella che ti uccide, quella che ti fa sorridere, io apro gli occhi e mi sento libera, pronta per una nuova sfida, adesso più che mai...

... ricordando sempre che tu resti, gli altri vanno vengono, non tornano più, ma ognuno di questi ti ha lasciato un ricordo...

... vai rock, carico di potenza, fai suonare la tua chitarra, suona suona suona suona e suona ancora fino all'infinito e non potrò stancarmi...

... CIAO

10 commenti:

psichetechne ha detto...

Ciao cara, e grazie della visita sul mio blog. Mi sono unito al tuo blog, come vedrai. Anch'io sono zodiacalmente dei pesci, ma non ho i capelli rossi, purtroppo. A presto :)

la S-Fusa di natura ha detto...

xDxDxD i pesci sono i migliori!!!xD
ciaoooo!!!

Eddy ha detto...

Ehi! I leoni sono i migliori, si è sempre saputo!! ;)

la S-Fusa di natura ha detto...

ahahahahahahahh!!

Paola ha detto...

Belle queste parole, cariche di pathos in un angoscioso crescendo..e sembra di sentire la musica incalzante di una chitarra rock. E' sempre bello leggerti. Augurandoti una dolce notte, ti saluto caramente

la S-Fusa di natura ha detto...

grazie!!!xD ricambio la buona notte...forse è ora di lasciare i pensieri volare...è ora di entrare in quel mondo dove tutto è possibile è magico,dove se si vuole tutto può andare proprio come la si vuole...il mondo dei sogni!notte cara!

psichetechne ha detto...

Vedi che vengo a trovarti in queste calde notti estive, richiamato dal richiamo di sirena notturna quale sei? Mantengo le promesse :)

la S-Fusa di natura ha detto...

grazie infinite.... :D

girasole ha detto...

Che sollievo trovare una ragazza giovane che scrive così e che mi fa risentire il fremito della vita.
Le parole finte si avvertono a pelle, non si amano e non ci amano. Le tue non lo sono.
Ciao

la S-Fusa di natura ha detto...

@ girasole...ti dirò scrivo da quando ero alle elementari, credo come ogni ragazzine avevo anche io il mio diario segreto, poi però crescendo è diventato il mio quadernetto, dove scrivevo pensieri, riflessioni, i temi che svolgevo a scuola...poi una mia amica lo ha letto, non tutto ovviamente...e mi ha detto di farlo leggere alla mia professoressa di italiano, lei è rimasta molto colpita, allora mi sono detta posso creare un blog, così almeno potranno leggere tutti quello che scrivo, e possono commentarmi, mi piace quando le persone esprimono le proprie opinioni...e così scrivo scrivo scrivo...quello che mi viene in mente...a volte scrivo semplicemente un testo di una canzone perchè non ci sono parole migliori per desceivere cosa provo in quel momento...sono giovane e sono appena entrata nel mondo vero, ho ancora tanto da imparare e da vivere e di sogni da realizzare...poi se vuoi c'è l'altro mio blog "senza filtro" lì trovi i miei scritti di 2,3,4 anni fa!:D